Zouk Capital investe nelle colonnine di ricarica italiane

10

Gli occhi della finanza anglosassone si puntano sull’Italia e sulle potenzialità di sviluppo della rete di mobilità elettrica. Zouk Capital, fondo di investimento attivo nei settori delle infrastrutture sostenibili, delle rinnovabili, della mobilità elettrica e della tecnologia, ha siglato nei giorni scorsi un accordo con Building Energy, società internazionale che vende energia rinnovabile, per entrare nel mercato italiano della mobilità elettrica.

Lo farà in particolare attraverso un aumento di capitale riservato che gli permetterà di salire al 51% di BE Power, una delle concorrenti di Enel X per intendersi, che si occupa in particolare di sviluppare l’infrastruttura di ricarica pubblica per veicoli elettrici in Italia.

Zouk Capital ha sede a Londra e fin dal 2016 ha investito nelle colonnine di ricarica del suo Paese d’origine, scommettendo su Instavolt ed EO Charging. Instavolt nel giro di pochi anni è divenuta uno dei maggiori…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer