Attacchi a due petroliere in Oman e il greggio schizza in alto

    7

    Investing.com – Le preoccupazioni nell’area del Golfo persico tornano a movimentare il mercato del petrolio. Torna a crescere, infatti, il prezzo del greggio superando i 52 dollari al barile, accompagnato dal Brent che viene scambiato sopra quota 61 dollari.

    Secondo l’agenzia Reuters e l’iraniana Press Tv, due petroliere sarebbero in fiamme al largo dell’Oman. Si tratta della nave Altair, battente bandiera delle Isole Marshall, e della KoKuka, legata a Panama.

    Alle agenzie, si è unita la Quinta flotta degli Stati Uniti presso il Bahrein, la quale ha dichiarato di aver ricevuto una richiesta di aiuto da una delle due navi. Il comunicato della marina militare americana parla “di due allarmi distinti, uno alle 6.12 e l’altro alle 7 (ora locale)”.

    I…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer