Borse caute in attesa del G20, salgono oro e petrolio

18

MILANO – Avvio di seduta debole per Piazza Affari, in linea con le altre Borse europee. L’indice Ftse Mib ha iniziato le contrattazioni in ribasso dello 0,35% a 21.314 punti. A Francoforte il Dax segna un -0,24%, a Parigi il Cac40 è piatto con un +0,06% e a Londra l’indice Ftse100 scivola dello 0,07%. Tra i singoli titoli si muovono bene Saipem ed Eni in scia ai rialzi dei prezzi del petrolio, mentre l’effetto-cedola pesa su Poste, Snam e Terna che hanno staccato il saldo.

Gli investitori si muovono cauti in vista del vertice del G20 a Osaka, in Giappone, nel corso del quale è previsto un incontro tra il presidente americano Donald Trump e il suo omologo cinese Xi Jinping sulla questione commerciale. Altro tema chiave di questa nuova ottava e motivo di prudenza sui mercati è la…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer