Dagli incentivi alle imprese ai salvataggi, cosa c’è nel Decreto Crescita

15

MILANO – Era partito con la reintroduzione del super-ammortamento per le imprese che investono e altre misure di sostegno alla crescita, poi il decreto si è via via gonfiato fino a diventare un testo omnibus per includere – tra le altre cose – l’autorizzazione al Mef per entrare nella nuova Alitalia, gli scivoli per le pensioni e il compromesso sul Salva-Roma.

Alla Camera, ai 50 articoli iniziali se ne sono sommati altri 60. Alla fine Montecitorio ha trovato la quadra – non senza inciampi all’interno della maggioranza – e il testo è stato poi blindato dalla fiducia al Senato.

I primi articoli sono quelli più aderenti allo spirito iniziale del provvedimento.

Incentivi alle imprese

Il primo articolo reintroduce dal 1° aprile 2019 il superammortamento, ovvero l’agevolazione che consente di maggiorare del 30 per cento il costo di acquisizione a fini…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer