Francia, incentivi per andare in pensione dopo i 62 anni. Il governo: “Dobbiamo lavorare di più”

1

MILANO – Il governo francese vuole mettere a punto delle misure per incentivare le persone a non andare in pensione all’età attualmente prevista, pari a 62 anni. Lo ha detto il primo ministro Edouard Philippe: “Come ha spiegato il presidente, dobbiamo lavorare più a lungo”, ha spiegato all’Assemblea nazionale. “Manterremo la possibilità di andare in pensione a 62 anni ma introdurremo degli incentivi per chi intenderà restare al lavoro”.

A rispetto dei vicini europei il sistema previdenziale è più “generoso” nei confronti dei pensionandi. In Italia, dopo l’ultimo adeguamento all’aspettativa di vita, è salita a 67 anni per uomini e donne. In Germania sono necessari 65 anni e 8 mesi nel 2019 mentre nel Regno Unito l’età pensionabile è salita a 65 anni e 6 mesi nel 2019; in Spagna, per il 2018 sono necessari 65 anni e 6 mesi che nel 2019…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer