La Liga spagnola multata: “La app ufficiale spia i tifosi per scovare i pirati del calcio”

10

ROMA – Contro i pirati del calcio, la Liga spagnola ha utilizzato le maniere forti. Ha sperimentato un’applicazione-spia per scovare i  bar e i ristoranti che trasmettevano illegalmente le partite della massima serie calcistica. Ma ora il garante iberico della privacy batte il pugno e sanziona la Liga per 250 mila euro. La Liga – che chiuderà il 30 giugno la sperimentazione della app contestata – annuncia ricorso in Tribunale contro la multa.

La applicazione sotto accusa è quella ufficiale della Liga spagnola (si chiama LaLiga). Appena scaricata, quest’applicazione chiarisce al tifoso che opererà per “smascherare le frodi nel consumo del calcio negli esercizi pubblici non autorizzati”.

Poi, nelle condizioni legali d’uso, l’applicazione spiega che il tifoso viene geolocalizzato al metro (se autorizza questa funzione) mentre sta bevendo in un bar, mentre mangia al ristorante oppure in un pub. Non solo…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer