Prodotti solidali, siamo più disposti a comprarli (nonostante il prezzo)

2

La generosità costa, soprattutto al supermercato. Dove i prodotti etici, solidali, rispettosi dell’ambiente e dei lavoratori hanno un prezzo superiore rispetto agli altri, in alcuni casi doppio. E anche se è impossibile delineare una tendenza (ad esempio un caffè solidale può costare meno di uno di marca) una volta che al consumatore viene spiegato cosa si intende quando si parla di “prodotto solidale”, la propensione all’acquisto aumenta.

L’esperimento è stato fatto da Coop in occasione del cash-mob etico, una giornata di maggio che 22 punti vendita in tutta Italia hanno dedicato ai prodotti biologici, di Libera Terra ed equo-solidali. Un’iniziativa di cui oggi il gruppo ha presentato i risultati. Oltre ad allestire desk informativi, Coop ha infatti diffuso un questionario che è stato compilato da oltre 2000 persone e che dà la misura di come gli italiani si rapportino con queste linee di…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer