Wall Street flirta con i record, ma molti preferiscono il cash

    6

    L’azionario è spinto dalla mancanza di alternative e i grandi investitori si tengono liquidi cash per fare il gioco che ha funzionato da un anno in qua: comprare gli storni. Ma c’è anche l’oro, ai massimi da 6 anni

    Il Toro più longevo della storia di Wall Street sembra essere anche il più svogliato. A differenza dei bovini che lo hanno preceduto, come quello che deteneva il record precedente fino a essere ‘matato’ dallo sgonfiamento della bolla di Internet nella primavera del 2000, non corre sulla spinta dell’euforia o della paura di perdersi nuovi massimi. La benzina che lo fa andare avanti è fatta soprattutto da mancanza di alternative. Con il reddito fisso che rende zero e poco più in gran parte dei Paesi sviluppati e ormai anche in diversi Emergenti, l’investitore globale è in qualche modo ‘costretto’ a posizionarsi sulle azioni per avere un…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer