Abi: digitalizzazione e innovazione tecnologica nel rinnovo del contratto collettivo nazionale di categoria,

24

La digitalizzazione e l’innovazione tecnologica entrano nel contratto dei bancari. Così l’Abi comunica l’esito del confronto odierno tra l’associazione guidata da Antonio Patuelli e i sindacati per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di categoria.

Dopo la riunione del 3 luglio, dedicata alla presentazione da parte di Abi di un aggiornamento e approfondimento dello scenario economico di riferimento, attuale e prospettico, nell’incontro di oggi si è avviata la riflessione sui temi della trattativa. “Nell’intenzione comune alle Parti di realizzare un rinnovo contrattuale che sappia accompagnare le persone e le Banche nel futuro e nella funzione di efficace sostegno alle famiglie, alle imprese e ai territori – sottolinea Salvatore Poloni, Presidente del Comitato Affari Sindacali e del Lavoro dell’Abi (Casl) – abbiamo prospettato alle Organizzazioni sindacali di partire dal macrotema dell’innovazione tecnologica e della digitalizzazione. Si tratta di processi che hanno evidenti riflessi trasversali…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer