Atlantia, per tecnici Mit revoca concessione giustificata ma rischiosa

    6

    ROMA (Reuters) – L’estinzione unilaterale dell’intera concessione ad Autostrade per l’Italia (ASPI) è giustificata, ma il rischio di contenzioso potrebbe indurre il governo a rinegoziare la convenzione.

    Il parere integrale dei tecnici incaricati dal ministero dei Trasporti, ancora non pubblicato ma visionato da Reuters, definisce “realmente plausibile” la revoca anticipata della concessione con la società del gruppo Atlantia, a cui contesta un grave inadempimento negli obblighi di manutenzione, custodia e restituzione del Ponte Morandi di Genova, crollato lo scorso agosto causando la morte di 43 persone.

    Il rischio di contenzioso potrebbe però “consigliare una diversa soluzione, rimessa alla valutazione politica o legislativa, volta alla rinegoziazione della stessa convenzione”, si legge nel parere.

    Atlantia ha sempre negato ogni addebito e ieri ha ribadito che sono ancora ignote le cause interne o esterne che hanno determinato la tragedia.

    I tecnici del Mit sono…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer