Banche, R&S: Italia su podio Ue per tagli occupati, ma costo lavoro sotto media

    20

    MILANO (Reuters) – Le banche italiane si posizionano al terzo posto in Europa, dopo Germania e Spagna, per riduzioni di organico dal 2008 a oggi nonostante il costo del lavoro per dipendente sia inferiore alla media del Vecchio Continente.

    È quanto emerge dai dati cumulativi al 2017 delle principali banche internazionali, pubblicato dall’Area Studi Mediobanca e integrato per un campione più ristretto di 24 banche europee con i dati del 2018 e del primo trimestre 2019.

    Dal 2008, anno del fallimento di Lehman Brothers, al 2018 le banche italiane hanno ridotto l’organico di circa 63.979 dipendenti (-18,9%) contro i 120.615 della Germania (-17,6%) e i 97.442 della Spagna (-35,2%). La media dei 27 paesi dell’Unione Europea (senza la Gran Bretagna) vede un calo di 470.001 dipendenti (-17%), secondo lo studio.

    Il costo del lavoro per dipendente…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer