Batterie potassio ossigeno: l’accumulo di energia si scopre sostenibile

19

Un passo verso una potenziale soluzione per l’accumulo di energia sulla rete elettrica e batterie più durature nei telefoni, cellulari e notebook. È lo scenario proposto dallo studio firmato dai ricercatori della Ohio State University e pubblicato sulla rivista Batteries and Supercaps, che analizza le potenzialità delle batterie potassio ossigeno.

Gli autori della ricerca hanno dettagliato i loro risultati incentrati sulla costruzione del catodo della batteria, che memorizza l’energia prodotta da una reazione chimica in una batteria metallo-ossigeno o metallo-aria. La scoperta potrebbe rendere le fonti di energia rinnovabili come il solare e l’eolico opzioni più praticabili per la rete elettrica, attraverso uno stoccaggio di energia più economico ed efficiente. “Se vuoi avere un’opzione tutta rinnovabile per la rete elettrica, hai bisogno di dispositivi economici di stoccaggio dell’energia in grado di immagazzinare energia in eccesso e ridare…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer