Bce, Draghi: ‘crescita economia debole, diminuite aspettative inflazione’

20

“La crescita dell’economia (dell’Eurozona) sarà debole nel terzo e quarto trimestre e le aspettative sull’inflazione sono scese”. E’ quanto ha detto il numero uno della Bce Mario Draghi, nella conferenza stampa successiva all’annuncio della Bce sui tassi.

googletag.cmd.push(function() {googletag.display(‘div-gpt-ad-4×1-0’);});
La Bce ha cambiato la forward guidance, fattore che conferma che il suo Consiglio direttivo prevede che i tassi di interesse di riferimento rimarranno livelli ‘pari o inferiori’ a quelli attuali almeno fino alla prima metà del 2020 e in ogni caso finché sarà necessario per garantire la costante e sostenuta convergenza dell’inflazione con i suoi obiettivi a medio termine.

Il Consiglio direttivo ha inoltre sottolineato la necessità di una posizione altamente accomodante della politica…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer