Bce, Draghi: ‘shock idiosincratico in Germania e Italia’

21

Il numero uno della Bce Mario Draghi ha parlato di shock idiosincratico (ovvero shock esterni) in Italia e in Germania. Draghi ha confermato nella conferenza stampa successiva all’annuncio della Bce sui tassi la decisione della banca centrale di cambiare la forward guidance, aprendo dunque alla possibilità di un taglio dei tassi nella riunione di settembre.

googletag.cmd.push(function() {googletag.display(‘div-gpt-ad-4×1-0’);});
Draghi ha detto che il Consiglio direttivo sta valutando anche l’opzione di ripristinare il Quantitative Easing.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer