Bce, la Corte tedesca respinge i ricorsi contro l’Unione bancaria

17

MILANO – Punto a favore della Banca centrale europea nella lunga partita contro i falchi tedeschi che si sono in più occasioni opposti alle politiche espansive di Mario Draghi, mettendo in discussione nel complesso il ruolo dell’Eurotower. I giudici della Corte federale costituzionale tedesca hanno respinto due denunce contro l’Unione bancaria europea. Lo ha reso noto oggi la Corte di Karlsruhe, che ha in agenda anche la discussione sul piano d’acquisti straordinario che Draghi è pronto a far ripartire.

La vigilanza delle banche centrali nell’area euro e il fondo comune per finanziare gli istituti di credito in difficoltà erano sottoposte oggi all’esame della Corte costituzionale tedesca. La quale ha respinto un ricorso contro il sistema di vigilanza della Bce per le banche della zona euro e il fondo comune per la ristrutturazione degli istituti in difficoltà. La decisione è stata emessa…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer