Bce, verbali: direttivo concorde in giugno su necessità ulteriore stimolo

    19

    FRANCOFORTE (Reuters) – I membri del consiglio direttivo della Banca centrale europea nella riunione dello scorso mese hanno concordato sulla necessità di ulteriore stimolo per l’economia della zona euro in un contesto di accresciuta incertezza, emerge dai verbali dell’incontro.

    Mentre la querelle commerciale tra Stati Uniti e Cina danneggia gli esportatori della zona euro e l’attesa di un taglio dei tassi da parte di Federal Reserve aumenta, la Bce subisce rinnovate pressioni ad adottare ulteriori misure espansive.

    Francoforte ha deciso di posticipare eventuali rialzi dei tassi di almeno un anno durante il meeting del 5-6 giugno e, anche nelle settimane successive, il presidente Mario Draghi ha con enfasi aperto le porte a un nuovo pacchetto di stimolo.

    “C’è stato ampio consenso, alla luce dell’accresciuta incertezza che probabilmente si protrarrà, che il direttivo doveva essere pronto ad allentare ulteriormente la posizione…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer