Bio-on “castello di carta”: guerra col fondo QCM e terrore sul titolo

    17

    Investing.com – Panico sul titolo BIO-ON (MI:ON) che oggi era riuscito a fare prezzo dopo essere stato sospeso da ieri mattina alle ore 9:03 ma ha segnato un -50% per poi essere di nuovo fermato.

    Il crollo è stato causato dalle accuse arrivate dal fondo americano Quintessential Capital Management (QCM) tramite il documento intitolato “Una Parmalat a Bologna”, il quale aveva portato Borsa Italiana a impedire l’immissione di ordini senza limite di prezzo (ordini al meglio), con lo scopo di garantire una maggiore stabilità dei prezzi.

    Nel documento, il fondo newyorchese definisce Bio-on “una grande bolla, basata su tecnologia improbabile”, senza prospettive che presenta bilanci in attivo soltando grazie a operazioni incrociate con delle società di cui è azionista e alle quali cede tecnologia in cambio di soldi che in diversi casi…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer