Birra, Ab InBev vende la divisione australiana ad Asahi per 11 miliardi di dollari

28

MILANO – Anheuser-Busch Inbev, il colosso mondiale della birra a cui fanno capo anche i marchi Corona, Stella Artois e Budweiser, ha deciso di vendere la divisione australiana Carlton & United Breweries alla giapponese Asahi Group Holdings. L’operazione è valutata 11 miliardi di dollari e dovrebbe essere finalizzata entro il primo trimestre 2020.

L’obiettivo, ha chiarito il colosso belga, è quello di utilizzare i proventi per ridurre il debito che ormai supera i 100 miliardi di dollari.

La mossa di Ab Inbev segue la decisione, annunciata una settimana fa, di rinviare la quotazione alla Borsa di Hong Kong delle attività asiatiche con cui puntava a raccogliere fino a 9,8 miliardi di dollari.
I marchi dell’australiana Carlton & United Breweries comprendono Foster’s e Victoria Bitter che rappresentano quasi la metà del mercato della birra in Australia.
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer