Borsa: Asia corre con tregua Trump-Xi

13

Le Borse asiatiche corrono e brindano alla tregua tra Donald Trump e Xi Jinping sul fronte del commercio internazionale, in vista della ripresa dei negoziati.

Una parte degli investitori restano comunque cauti in attesa degli esiti della trattativa tra Usa e Cina.

Sui mercati, infine, c’è attesa per le decisioni che arriveranno dal vertice dell’Opec Tokyo (+2,13%) archivia la seduta in sostenuto rialzo.

Sul fronte valutario lo yen si indebolisce sul dollaro a un livello di 108,30, e a 122,70 sull’euro.

A contrattazioni ancora in corso volano i listini cinesi con Shenzhen (+3,3%) e Shanghai (+2%).

Debole Hong Kong (-0,3%) mentre procedono in rialzo Mumbai (+0,8%) e Seul (+0,1%)

Ricca settimana sul fronte macroeconomico.

In arrivo l’indice Pmi manifatturiero dell’Eurozona, Spagna, Italia, Francia, Germania e Stati Uniti.

I dati sul tasso di disoccupazione di Germania e Italiana e quelli sull’occupazione negli Usa

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer