Borsa: Europa perde tono, Milano -2%

2

Le principali Borse europee perdono tono a metà pomeriggio, con Milano maglia nera (-2%), e Parigi che gira in rosso (-0,15%).

Sul filo Londra e Francoforte (-0,05%).

Anche negli Usa gli indici hanno meno smalto dell’apertura, mentre proseguono le tensioni con l’Iran

Nel Vecchio continente l’indice d’area, Stoxx 600, si appiattisce sulla parità.

Lo spread Btp-Bund è poco mosso, a 194 punti, e le banche a Milano continuano a vendere: Banco Bpm (-5,9%), Ubi (-4,6%), Unicredit (-4,3%), Fineco (-3,3%), Bper (-2,8%), Intesa (-2,4%).

Non vanno molto meglio nel resto d’Europa: Commerzbank (-2,5%), SocGen (-1,4%), Royal Bank of Scotland (-1,3%), Banco Santander (-1,2%), Bnp Paribas e Lloyds (-1%).

A guadagnare sono petroliferi, col rialzo del greggio, ma non a Piazza Affari, dove tutti i settori sono in calo: Terna (-3,9%), Enel (-3,8%), Tim (-3%), Poste e Atlantia (-1,7%), Fca (-1,4%), Juve (-1,3%).

Positivi Stm (+2%), Moncler (+0,4%) e Prysmian (+0,3%)

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer