BORSA MILANO chiude debole con banche, bene Tim dopo deal Vodafone, balzo Bio-on

    31

    MILANO, 26 luglio (Reuters) – Piazza Affari chiude debole in controtendenza rispetto all’Europa zavorrata dal settore bancario a causa del nuovo rialzo dello spread.

    Il differenziale tra i rendimenti di Btp e Bund sul tratto decennale è risalito sopra 200 punti base, per poi riassestarsi in chiusura poco sotto.

    Banche vendute, con l’indice di settore che cede circa 1%.

    Eni riesce a chiudere poco mossa, dopo una seduta debole penalizzata dai risultati del secondo trimestre che vedono un utile netto adjusted ben sotto le attese del mercato.

    Tim (+4,05%) ben comprata dopo l’accordo siglato con Vodafone (LON:VOD) per l’integrazione delle torri in Inwit. Anche Inwit ha chiuso in rialzo del 3,81%.

    Pirelli (-1,61…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer