Borsa: Milano chiusa in leggero rialzo

12

Giornata piatta a Piazza Affari, chiusa in leggero rialzo (+0,06%), tagliate le stime del Pil 2019.

Ottimismo solo dopo l’apertura positiva di Wall Street, così come le altre principali Borse europee

In ordine sparso a Milano le banche, nonostante lo spread ai minimi da maggio, chiuso a 194 punti, e gli auspici del premier Conte su un ulteriore calo: Ubi (+1,8%), Banco Bpm (0,5%), Bper (+0,4%), Intesa (-0,2%), Unicredit (-0,4%), Fineco (-0,6%), emesso un bond AT1 e in cui sale la quota Blackrock, uscita Unicredit, e Mps (-0,4%), con rating Fitch a lungo termine B con outlook stabile.

Brilla per il secondo giorno Immsi (+10%), dopo aver consegnato una nave alla Marina.

Bene Pirelli (+2,9%), Juve (+2,5%), Leonardo e Fca (+1,9%), Atlantia (+1,5%), aperta al dossier Alitalia, Saipem (+1,5%).

Ha rimbalzato Avio (+2,7%), dopo la scivolata della vigilia, perso il vettore Vega.

Giù Salini (-3%), prima della chiusura, lunedì, di Progetto Italia, con Astaldi (+0,4%).

Male Terna (-1%), Enel (-0,9%), Snam (-0,6%)

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer