Borse Asia in rosso in attesa della Fed

28

Borse asiatiche in rosso, con Seul (-1,78%) e Hong Kong (-1,43%, ancora in corso) che staccano di gran lunga gli altri listini penalizzate, rispettivamente, da una serie di trimestrali deludenti e dalle proteste di piazza

Tokyo ha ceduto lo 0,19%, Shanghai (-0,05) e Shenzhen (-0,09%) sono poco mosse mentre Sydney è salita dello 0,48%, in avvio di una settimana che si preannuncia ricca di appuntamenti importanti per gli investitori, con la ripresa dei negoziati tra Usa e Cina sui dazi, l’attesa per il taglio dei tassi da parte della Fed, il pil dell’Eurozona del secondo trimestre e un’altra infornata di trimestrali

I future sull’Europa e su Wall Street sono in lieve calo, dopo che l’S&P 500 ha chiuso con un nuovo massimo storico venerdì.

Domani inizia la riunione di due giorni della Fed, che dovrebbe portare a un taglio dei tassi di 25 punti base, secondo l’attesa del mercato.

Sempre domani una delegazione americana incontrerà a Shanghai la sua controparte cinese per riavviare i negoziati sui dazi

Leggi anche altri post Agenzie o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer