Brexit, Moody’s avverte: con elezione Johnson aumenta rischio no-deal

11

Con l’elezione di Boris Johnson come nuovo primo ministro del Regno Unito aumenta la possibilità che Londra esca dall’Unione europea senza un accordo (il cosiddetto no-deal Brexit), dopo le dichiarazioni del nuovo leader dei Tory al posto di Theresa May. Questo l’avvertimento lanciato dagli analisti di Moody’s a brevissima distanza dalla notizia della nuova nomina. “Riteniamo che un no-deal Brexit – scrive l’agenzia di rating – avrebbe dei significativi effetti negativi” sul Regno Unito alla luce di questo potenziale scenario.

Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer