Carige, Fitd e Ccb vicini a un accordo. Più vicino il salvataggio, oggi scade ultimatum Bce

20

Salvataggio in extremis per Carige. Secondo quanto riportato da più fonti, l’Fitd (Fondo interbancario di tutela dei depositi) e Cassa Centrale Banca avrebbero trovato una intesa sul piano per salvare la banca ligure. Le indiscrezioni sono arrivate al termine della riunione del cda del polo delle Bcc, che si è svolto ieri a Trento.

googletag.cmd.push(function() {googletag.display(‘div-gpt-ad-4×1-0’);});
Così il Sole 24 Ore:

“La notizia positiva è che il cda di Cassa Centrale Banca ha deliberato ieri la proposta di intervento nel salvataggio. Parteciperà infatti con 65 milioni di euro (salendo a ridosso del 10% dell’istituto ligure) alla ricapitalizzazione da 700 milioni e acquisterà per circa 100 milioni il bond tier 2 da 200 milioni. A dimostrazione dell’avanzamento delle tratattive…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer