Cina, Pil trim2 peggiore da 27 anni su guerra dazi, nuovi stimoli in vista

19

L’economia cinese è cresciuta del 6,2% nel secondo trimestre dell’anno, mettendo a segno il risultato peggiore degli ultimi 27 anni, risentando di una domanda che resta fragile sia sul fronte intreno sia estero per la guerra dei dazi con gli Stati Uniti.

Nonostante in giugno abbiano dato segni positivi sia la produzione sia le vendite al dettaglio, cresciute rispettivamente di 6,3% e 9,8% su anno, secondo alcuni analisti i progressi potrebbero non essere sostenibili, e Pechino continuerà nei prossimi mesi con le misure di stimolo.

I partner commerciali cinesi e i mercati finanziari stanno seguendo da vicino lo stato di salute della seconda maggiore economia mondiale mentre prosegue la disputa commerciale con Washington che diventa sempre più costosa e alimenta timori di una recessione globale.

I dati sulla crescita hanno messo in luce una perdita di slancio rispetto al 6,4…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer