Dollaro al massimo di 2 mesi, timori per la Brexit pesano sulla sterlina

22

Investing.com – Il dollaro tocca il massimo di due mesi negli scambi della mattinata europea di questo lunedì, schizzando contro una sterlina che si trova di nuovo sotto attacco a causa dei crescenti timori di una “hard” Brexit.

La sterlina scende al minimo di quasi tre anni contro il dollaro dopo che Michael Gove, funzionario senior del nuovo governo, ha scritto che esiste ora la “reale possibilità” che il Regno Unito esca dall’UE il 31 ottobre senza accordi di transizione che attutiscano il colpo per l’economia.

Al contrario, il Primo Ministro Boris Johnson aveva ribadito più volte nella sua recente campagna elettorale che c’era solo “una possibilità su un milione” che il paese lasciasse l’UE senza accordo di transizione, sebbene avesse affermato che l’accordo elaborato da Theresa May era “morto” e malgrado la mancanza di tempo disponibile per negoziarne uno nuovo…
Leggi anche altri post forex o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer