Eni, avvio produzione da deserto occidentale e nuove scoperte in Egitto

    10

    MILANO (Reuters) – Eni annuncia di aver avviato la produzione nel permesso di “South West Meleiha”, nel deserto occidentale egiziano, circa 130 chilometri a Nord dell’oasi di Siwa.

    La produzione attuale di 5.000 barili di olio al giorno, si legge in un a nota, è garantita da 2 pozzi produttori e salirà a 7.000 barili al giorno entro settembre 2019. L’olio è trasportato e trattato nell’impianto di Melehia operato da Agiba, società detenuta pariteticamente da Eni e da Egyptian General Petroleum Corporation (Egpc).

    Le scoperte a olio nel permesso South West Melehia sono state effettuate nel 2018 e nella nuova area è stata pianificata una campagna di perforazione di nuovi pozzi esplorativi su altri prospetti situati nelle vicinanze.

    Eni, attraverso la controllata Ieoc, detiene una quota del 50%, e Egpc l’altro 50%, nella development lease di South West Melehia, dove le operazioni…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer