Eni cede a Neptune Energy 20% area East Sepinggan, in offshore Indonesia

22

Eni, attraverso la sua controllata Eni East Sepinggan Limited, ha ceduto a Neptune Energy il 20% dell’area di East Sepinggan, nell’offshore dell’Indonesia.

Secondo una nota, Eni continuerà ad essere operatore dell’area East Sepinggan, situata nell’offshore di East Kalimantan in Indonesia, e che include il giacimento di Merakes e la scoperta di Merakes East. L’accordo è soggetto all’approvazione da parte delle autorità indonesiane.

Eni e Neptune Energy sono già partner nell’area di Muara Bakau che comprende il giacimento di Jangkrik, nel bacino di Kutei, offshore East Kalimantan, dove Eni è operatore della joint venture con il 55% della quota di partecipazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer