Finisce l’era Jacobini alla Popolare di Bari, arriva Giannelli. Confermato l’ad

21

Arrivano, a tre giorni di distanza dall’assemblea di domenica scorsa che ha approvato la maxi perdita di 420 milioni, le dimissioni di Marco Jacobini dalla carica di Presidente e di consigliere di Banca Popolare di Bari. L’istituto pugliese, in crisi e che deve cercare un partner entro fine 2020 in modo da usufruire dell’aiuto fiscale dalla trasformazione delle Dta, ha deliberato la nomina al suo posto di Gianvito Giannelli.

googletag.cmd.push(function() {googletag.display(‘div-gpt-ad-4×1-0’);});Il Consiglio di Amministrazione ha poi nominato Vincenzo De Bustis Figarola quale Amministratore Delegato della Banca. Nella stessa seduta consiliare, Gregorio Monachino, dimessosi dalla carica di Direttore Generale, è stato nominato per cooptazione quale nuovo membro del consiglio di amministrazione.
“Certo non resto incollato alla poltrona” aveva detto…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer