Ftse Mib in rosso, male FCA. Unicredit trova sponda in S&P. Balzo Astaldi

17

Piazza Affari aspetta nuove indicazioni dall’earning season statunitense dopo l’avvio positivo dell’earning season con i conti oltre le attese di Citigroup. Oggi toccherà a Goldman Sachs e JP Morgan.

Il Ftse Mib, sceso ieri dello 0,02% e sottoperformare rispetto al resto d’Europa, oggi cede lo 0,17% dopo i primi scambi. Di contro lo spread continua a restringersi in area 187 punti base. Oggi focus sull’indice Zew tedesco di luglio, produzione industriale Usa e il discorso del governatore della Bank of England, Mark Carney.

Sul parterre di Piazza Affari Unicredit sale di mezzo punto percentuale in scia alla decisione di S&P di alzare l’outlook a stabile da negativo sottolineando il migliorato della capacità di resilienza ad un ipotetico default del debito sovrano italiano. Focus anche su Astaldi (+5%). Ieri il cda di Salini Impregilo ha inviato una…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer