General Electric va in rosso in trim2, liquidità risente fermo Boeing

    6

    (Reuters) – General Electric (NYSE:GE) è andata in rosso nel secondo trimestre, in un contesto dove la ristrutturazione del business elettrico ha drenato più cassa del previsto dalla controllata industriale, altrimenti redditizia.

    Il produttore di motori a reazione, centrali elettriche e dispositivi medici con sede a Boston ha anche annunciato le dimissioni del Cfo Jamie Miller, il quale rimarrà in carica fino a quando non verrà nominato un successore.

    Il cash flow si è deteriorato per 600 milioni di dollari a causa della messa a terra dei Boeing (NYSE:BA) 737 MAX. Se il fermo del Boeing dovesse continuare, l’impatto sarebbe di 400 milioni a trimestre nella seconda metà dell’anno.

    La perdita derivante dalle…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer