Greggio, prezzi in rialzo dopo che Marina Usa abbatte drone Iran

18

I prezzi del greggio sono in risalita sulla scia delle tensioni in Medio Oriente tornate a crescere in seguito alle dichiarazioni degli Stati Uniti secondo cui una nave della Marina americana ha “distrutto” un drone iraniano nello Stretto di Hormutz dopo che il velivolo ha minacciato l’imbarcazione. L’Iran ha detto di non avere informazioni circa la perdita di un suo drone.

Intorno alle 14,19 i futures sul Brent guadagnano lo 0,6% a 62,55 dollari al barile, mentre quelli sul greggio americano registrano un rialzo di 75 centesimi a 56,05 dollari al barile.

Secondo Stephen Innes, managing partner di Vanguard Markets, a sostenere i guadagni del greggio ci sono anche le attese per il taglio dei tassi da parte della Fed.

L’International Energy Agency (IEA) sta abbassando le stime di crescita per il 2019 della domanda di petrolio a…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer