In rialzo su calo scorte Usa, rallentamento economia frena guadagni

    9

    (Reuters) – I prezzi del greggio salgono, tra le tensioni geopolitiche in Medioriente e un massiccio calo delle scorte Usa, ma i guadagni restano limitati dai deboli dati sulla manifattura nei paesi occidentali che testimoniano un rallentamento della crescita economica, e di conseguenza un possibile calo della domanda di carburante.

    I future sul Brent avanzano di 36 centesimi a 63,54 dollari il barile attorno alle 12,30, mentre il greggio Usa guadagna 31 centesimi 56,19 dollari il barile, dopo aver archiviato la precedente sessione con un ribasso dell’1,6%.

    Le scorte di greggio Usa sono scese di quasi 11 milioni di barili la scorsa settimana, secondo i dati diffusi ieri dall’Eia, ben oltre la flessione di 4 milioni attesa dagli analisti.

    Sui prezzi…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer