Le azioni legali nate dall’assegnazione del giacimento offshore OPL 245 in Nigeria

    10

    di Shadia Nasralla e Emilio Parodi e Libby George

    (Reuters) – Uno dei più grandi processi per corruzione dell’industria petrolifera ruota attorno a una licenza relativa a giacimenti offshore in Nigeria conosciuta come OPL 245, acquistata nel 2011 dalla Royal Dutch Shell (LON:RDSa) e dall’Eni.

    I pm italiani accusano ex e attuali dirigenti dei due colossi dell’energia di aver pagato tangenti per ottenere la licenza.

    Shell e Eni, e i loro dirigenti, hanno negato le accuse e ogni addebito.

    Di seguito è riportato un elenco di azioni legali scaturite dall’assegnazione della OPL 245:

    Alcune questioni fondamentali relative al caso dell’OPL 245 sono venute alla luce in due cause civili distinte presentate poco dopo l’accordo del 2011 da un nigeriano, Emeka Obi, e un ex diplomatico russo…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer