Per Piazza Affari tonfo del 2%, FCA e banche sotto stress

7

Mercati nervosi alla vigilia della Fed con tanti i fattori di pericolo, a partire dal riacutizzarsi del rischio guerra commerciale con le dure parole di Donald Trump contro la Cina. Sullo sfondo anche il rischio hard Brexit e i deboli dati macro (Pil Francia sotto attese). In Italia tiene banco anche lo spread, tornato nel corso della seduta sopra il 200 pb, nonostante l’esito positivo dell’asta Btp con 7,25 mld di titoli piazzati e rendimenti ai minimi da aprile 2018 per i titoli a 5 e 10 anni.

googletag.cmd.push(function() {googletag.display(‘div-gpt-ad-4×1-0’);});
Sul Ftse Mib soffrono banche e Fca. L’indice Ftse Mib, sceso dello 0,59% ieri, ha ceduto in chiusura l’1,99% dell’1,32% a 21…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer