Pronti 300 miliardi di euro per le banche italiane dalla BCE

    7

    Investing.com – La Banca centrale europea porterà nelle casse della banche italiane fino a 300 miliardi di euro. Secondo quanto emerge da un documento del centro studi di Unimpresa, infatti, le nuove aste di lungo termine avviate dal prossimo settembre (fino a marzo 2020) dovrebbero portare liquidità pari al 30% del totale di 1.000 miliardi di crediti esigibili dagli istituti del nostro Paese

    I principali cinque gruppi bancari italiani sono stimati ricevere 168,3 miliardi di euro, con Intesa Sanpaolo che potrebbe avere circa 59 miliardi, mentre ancora ne detiene 91 miliardi.

    Tra gli altri istituti, Unicredit dovrebbe essere finanziata con 77 miliardi, cifra superiore agli attuali 51 miliardi detenuti, mentre Banco Bpm è prevista ricevere 11,4 miliardi, a fronte dei 21,4 miliardi disponibili.

    Seguono Monte dei Paschi di Siena…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer