Rallenta l’inflazione a luglio, il carrello della spesa rincara di più

12

MILANO – A luglio il tasso d’inflazione, la variazione annuale dei prezzi al consumo, si ferma allo 0,5%, in rallentamento rispetto allo 0,7% di giugno. Lo rileva l’Istat nelle stime preliminari, spiegando come il tasso, in decelerazione per la terza volta consecutiva, torni così indietro ai livelli di aprile 2018, ovvero di 15 mesi fa.

Sulla frenata, precisa l’Istituto di statistica, si riflette la riduzione delle tariffe di gas e luce. Su base mensile i prezzi salgono dello 0,1%.

In questo contesto di rallentamento, a luglio il cosiddetto ‘carrello della spesa’, l’insieme dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona, segna un rincaro, spinto dai rialzi di frutta e verdura fresche. Il tasso annuo, infatti, sale allo 0,8% dallo 0,2% del mese scorso. Lo rileva l’Istat, sottolineando come i prezzi…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer