Riforma fondo salva Stati: botta e risposta tra Tria e Borghi. Ministro: “Obiettivo un accordo entro fine 2019”

14

Botta e risposta tra il ministro Tria e il presidente della commissione Bilancio della Camera Claudio Borghi oggi al question time alla Camera. Oggetto del contendere la riforma del Fondo Salva-Stati (Esm) che per Borghi va bloccata.

googletag.cmd.push(function() {googletag.display(‘div-gpt-ad-4×1-0’);});
L’obiettivo è un accordo entro fine 2019 come richiesto dall’Italia, ricorda il ministro dell’economia Giovanni Tria, sottolineando che “solo a partire da quel momento potrà esser avviato processo di ratifica preceduto da una legge di autorizzazione del Parlamento”. Al termine della risposta di Tria, Borghi ha ribadito: “Non ho capito se ci siamo opposti o meno dietro precisa sollecitazione del Parlamento, mi sarebbe piaciuto vedere che noi non lo accetteremo mai, non so in che maniera più esplicita dirglielo…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer