Ripartono i colloqui Usa-Cina, Borse positive. Draghi pronto all’azione, euro in calo

10

MILANO – Borse positive alla vigilia della riunione del direttorio della Bce, grazie soprattutto alla annunciata ripresa dei colloqui commerciali tra Usa e Cina. I listini asiatici si sono mossi in rialzo e i future Usa sono positivi, ad eccezione del Nasdaq sul quale pesa l’offensiva dell’Antitrust contro le compagnie del web. A favorire l’ottimismo degli investitori è stata l’indiscrezione che potrebbe esserci la settimana prossima a Pechino un incontro tra i negoziatori americani e quelli cinesi volto a portare avanti le trattative per scongiurare nuovi dazi.

L’attenzione è già però tutta puntata su Francoforte, dove domani si aspettano le parole di Mario Draghi a seguito della riunione di politica monetaria. Sul mercato si dà un 30% di possibilità a un’azione immediata, con un taglio dei tassi sui depositi (quel che le banche “pagano” per tenere ferma la liquidità, visto…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer