Scegliere un posto di lavoro: missione dell’azienda e benefit contano più di soldi e prestigio

30

MILANO – Non più soltanto i soldi e il prestigio del marchio per il quale si lavora, ma la “missione” dell’azienda e la possibilità di incassare benefit per sé e la propria famiglia. E’ questo mix, secondo la ricerca Future of Hiring condotta da Michael Page, società di PageGroup specializzato nella selezione di professionisti qualificati di middle e top management, che interessa ai candidati a un posto di lavoro quando devono sfogliare la margherita delle diverse offerte.

“I candidati mostrano un interesse sempre più forte a essere informati su risultati e impegni sociali delle aziende, perché lavorare in una realtà in cui la parità di genere e delle minoranze è rispettata e in cui vengono applicate le norme contro la discriminazione sono condizioni necessarie”, dice l’analisi.

Il rapporto combina questa emergente sensibilità con lo studio del cosiddetto Job Confidence Index…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer