Taglio dei tassi, aiuto alle banche, acquisto di titoli: la Bce riapre la cassetta degli attrezzi

28

MILANO – Una parola chiara sul fatto che i tassi sui depositi verranno ancora abbassati nel prossimo futuro (se non addirittura, e sarebbe una sorpresa, già un taglio vero e proprio). Qualche ragionamento sul fatto che lo staff tecnico possa studiare il modo di limitare l’impatto negativo di tassi sottozero sul bilancio delle banche, affinché queste non peggiorino le condizioni di finanziamento a famiglie e imprese. Magari qualche riferimento alla possibilità di riprendere il filo degli acquisti di titoli di Stato e non, se fosse necessario. Sono questi gli ingredienti che i mercati si aspettano dalla riunione della Bce di questa mattina.

Il mercato dà per scontato che un’azione di Mario Draghi ci sarà, magari oggi solo indicata per diventare operativa a settembre, ma comunque entro il termine del mandato di fine ottobre e l’arrivo di Christine Lagarde. A pendere perché quello…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer