Tar Lazio conferma multe a Telecom e Wind per servizi premium

    9

    ROMA (Reuters) – Il Tar del Lazio ha confermato le multe da 1,75 milioni di euro e da 800.000 euro comminate a Telecom Italia (MI:TLIT) e Wind dall’Antitrust per la fornitura agli utenti di servizi premium a pagamento non richiesti (o richiesti inconsapevolmente) e l’addebito dei relativi importi sul credito telefonico dei consumatori o in bolletta.

    Lo ha stabilito con due sentenze pubblicate ieri la prima sezione del Tar del Lazio.

    I giudici hanno ritenuto non fondati i motivi dei ricorsi e li hanno respinti.

    Le sanzioni erano state inflitte il 13 gennaio 2015.

    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer