Tariffe a 28 giorni, operatori sconfitti: confermati i rimborsi

20

L’ultima sentenza è arrivata, il Consiglio di Stato ha deciso: gli operatori hanno perso e dovranno fare i rimborsi per la vicenda delle tariffe 28 giorni. Il Consiglio di Stato ha respinto stamattina il ricorso in merito, da parte di Vodafone, Wind 3 e Fastweb (quello di Tim seguirà a breve e non c’è ragione di credere che vi si discosti, dato che la vicenda e le ragioni delle parti sono le stesse).

Questa di stamattina era quindi la notizia definitiva che i circa 10 milioni di utenti di telefonia fissa e mobile, coinvolti nella vicenda, aspettavano da due anni circa. Le motivazioni della sentenza arriveranno prossimamente, ma è assodato che il giudice ha respinto la richiesta degli operatori di abolire i rimborsi stabiliti da Agcom. “È finita, gli operatori hanno perso e ora dovranno risarcire gli utenti”, dichiara Paolo Fiorio, avvocato di Movimento Consumatori.

Significa…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer