Telecom pronta a dismissioni per 2 miliardi, agenda fitta per cda 1 agosto

28

Accordo con Vodafone sulle torri, vendita di data center e di credito al consumo. Sono tanti fronti aperti di Telecom Italia che stando a quanto riporta oggi il quotidiano Repubblica il ceo Gubitosi pensa a un piano di dismissioni da 2 miliardi da illustrare al cda del primo agosto, chiamato ad approvare i conti del primo semestre 2019 così come recepire la chiusura del cantiere con Vodafone per dare vita al colosso delle torri e l’inizio di una trattativa per rilevare Open Fiber.

Gli asset da cedere sarebbero, tra gli altri, le attività del credito al consumo, i “data center” che sono stati ritenuti non strategici. Si tratta di asset da cui Gubitosi stima di realizzare circa un miliardo di euro, che si aggiungono al miliardo che dovrebbero entrare nelle casse di Telecom da Inwit, la società delle torri, per effetto del combinato disposto di dividendo straordinario…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer