Telecom superstar a Piazza Affari, il Ftse Mib paga toni di sfida di Salvini. Ubi la peggiore

39

Venerdì incolore per Piazza Affari complice l’effetto spread. Le parole perentorie di Matteo Salvini hanno contribuito alla risalita dello spread fino a 196 punti base (ieri aveva toccato un minimo a 177 pb dopo la Bce). Il leader della lega e vice premier ha lanciato una sorta di ultimatum al ministro dell’economia Giovanni Tria. “Sicuramente la Lega non voterà mai una manovra economica timida e da pochi spiccioli”, ha detto Salvini, facendo intendere che in autunno potrebbero tornare tensioni sul fronte rispetto vincoli sui conti pubblici.

googletag.cmd.push(function() {googletag.display(‘div-gpt-ad-4×1-0’);});
In chiusura il Ftse Mib ha segnato una contrazione dello 0,30% a quota 21.837 punti. In coda al Ftse Mib i titoli bancari con UBI Banca scesa di oltre…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer