Ue, fonte: vuole chiarimenti su 2020 da Italia per decidere su procedura infrazione

    10

    STRASBURGO (Reuters) – La Commissione europea ha bisogno di chiarimenti dall’Italia sui suoi piani per le politiche di bilancio del 2020 prima di decidere se sospendere la procedura disciplinare per debito eccessivo.

    Lo dice un funzionario Ue a Reuters.

    Il governo italiano ha abbassato il target di deficit per quest’anno ma non ha spiegato come intende contrastare il rialzo di deficit e debito previsto per l’anno prossimo.

    “Abbiamo bisogno di un impegno politico” per il 2020, dice la fonte Ue.

    Domani la Commissione dovrebbe decidere se raccomandare o meno l’avvio formale della procedura di infrazione contro l’Italia.

    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer