UK: ministro Finanze Hammond pronto a dimettersi con Boris Johnson premier

22

Il ministro delle Finanze britannico Philip Hammond ha detto nella giornata di ieri che si dimetterà se Boris Johnson diventerà il nuovo premier del Regno Unito, in quanto non potrebbe sostenere un leader felice di portare il paese al di fuori dell’Unione europea senza che venga raggiunto un accordo.

La decisione riflette il clima di forte disagio espresso anche da alcuni parlamentari di Westminster, che hanno avvertito, facendosi portavoce delle preoccupazioni di diverse aziende, che un no-deal Brexit avrebbe conseguenze catastrofiche per l’economia del paese.

Intanto il Sunday Times ha riportato che i funzionari europei avrebbero mostrato la loro disponibilità a trattare con Johnson (che molto probabilmente diventerà il prossimo premier UK nella giornata di domani) su un nuovo piano Brexit, per scongiurare l’Hard Brexit.

Johnson ha promesso che il Regno Unito lascerà l’Ue, alla prossima scadenza fissata per…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer