Usa-Cina, colloqui commercio si spostano a Shanghai, pessimismo su accordo

    19

    PECHINO/WASHINGTON (Reuters) – Le trattative commerciali tra Stati Uniti e Cina si spostano a Shanghai questa settimana per il primo incontro faccia a faccia dopo la tregua stretta il mese scorso durante il G20 di Osaka, un cambio di scenario per i due schieramenti che faticano a risolvere le loro profonde differenze su come porre fine alla guerra dei dazi che dura da un anno a questa parte.

    Le speranze di progressi durante i due giorni di negoziati a Shanghai sono basse, quindi funzionari e imprese si augurano che Washington e Pechino possano almeno dettagliare impegni per gesti di “buona volontà” e aprire la strada per le future trattative.

    Questi gesti includono l’acquisto di commodities agricole statunitensi da parte della Cina e il consenso da parte degli Stati Uniti per consentire alle società statunitensi di riprendere in parte le vendite al gigante tech cinese Huawei…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer