Usa, stima Pmi manifattura luglio cala a 50,0, minimo da settembre 2009

20

L’attività manifatturiera negli Stati Uniti a luglio continua a rallentare oltre le aspettative raggiungendo il minimo dal settembre del 2009.

Lo riferisce l’istituto di ricerca Markit Economics che realizza l’analisi.

L’indicatore preliminare per il settore manufatturiero in luglio si è fermato a 50, in calo rispetto allo scorso mese quando era a 50,60.

Gli economisti intervistati da Reuters avevano fatto una stima di 51,0, in lieve aumento su giugno.

L’indice per il settore dei servizi si è mosso al rialzo toccando 52,2 dal 51,5 precedente di giugno e contro un attesa di 51,7.

L’indicatore composito preliminare si è attestato a 51,6 contro il 51,5 di giugno.

L’indicatore è realizzato con interviste ai responsabili aziendali degli acquisti, indica un andamento positivo quando è sopra la soglia di 50.

Sul…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer